Tatuaggi Maori: tante idee su quale fare e dove farlo

Il tatuaggio Maori, conosciuti anche come Moko, sono i più famosi e diffusi tatuaggi tribali, è una forma di body art praticata dai Maori indigeni della Nuova Zelanda. Come altri modelli di tatuaggi originari della Polinesia, i tattoo Maori sono parte integrante delle tradizioni e della cultura delle popolazioni locali.

Essi fanno parte integrante del rito di passaggio dall’età infantile a quella adulta, inoltre, rappresentano anche i momenti importanti nella vita di uomini e donne.

Tradizionalmente gli uomini venivano tatuati sul volto, glutei e cosce. Le donne, invece, venivano tatuate sulle labbra e sul mento, oltre alla fronte e alla gola.

Altra cosa interessante è che, come altri tatuaggi polinesiani, un determinato tipo di tatuaggio Maori rappresentava anche un certo rango o status sociale. Inoltre, altri tattoo Maori servivano a far capire la loro whakapapa (genealogia).

Oggi i tatuaggi Maori li troviamo tatuati anche su altre parti del corpo quali braccia, avambraccio, polso, spalle, piedi, caviglia, schiena, polpaccio. essendo essi diventati un fenomeno di moda ed avendo perso, in buona parte, la loro connotazione tradizionale e culturale tipica dei paesi polinesiani.

Simboli Maori e significati nei tatuaggi

I tatuaggi Maori presentano intricati motivi a spirale o tondi. Ogni simbolo ha il suo significato e la loro combinazione rende spesso unico il significato stesso.

Tipi di tatuaggi Maori

I tattoo Maori possono essere raggruppati in due grandi tipologie a seconda di quello che rappresentano:

  1. Tatuaggio ENATA: sono tatuaggi che rappresentano le esperienze vissute, lo stato sociale al quale si appartiene, la famiglia o il luogo di origine. Se combinato con altri simboli può rappresentare il matrimonio, la famiglia, le relazioni con parenti o amici. È possibile trovare anche un Enata “invertito”, in questo caso il tatuaggio potrebbe indicare un nemico.
  2. Tatuaggio ETUA: sono disegni principalmente spirituali, il loro scopo è quello di proteggere la persona (il guerriero) che li “indossa”, principalmente in battaglia e nella vita. Rappresentano praticamente un talismano dipinto sulla pelle.

Le forme dei tatuaggi Maori

  • Koru – ha una forma a spirale originata dalla forma di una foglia di felce coltivata in Nuova Zelanda. Kori simboleggia nuova vita, crescita, pace e armonia.
  • Hei matau – ha la forma di un amo da pesca; rappresenta forza, buona fortuna e prosperità, fertilità e viaggio sicuro sull’acqua.
  • Hei tiki – è un ornamento del collo, è un talismano per il popolo Maori, solitamente fatto di pietre verdi e scolpito nella forma astratta di un umano. La forma Tiki si trova spesso in molti dei disegni del tatuaggio. Secondo la leggenda Maori, Tiki fu la prima persona mortale, essa creò la prima donna a sua immagine. Rappresenta la fertilità e la fortuna, protezione dagli spiriti maligni.

I tatuaggi Maori più diffusi

  • L’aquila Maori: rappresenta il potere e la libertà;
  • Il tatuaggio Maori dedicato alla famiglia: Simboleggia la protezione;
  • Lo squalo Maori: rappresenta  la forza, la resistenza e soprattutto la tenacia di chi vuole portare a termine l’obiettivo che si è prefissato;
  • Il sole Maori: è simbolo di energia e di rinascita. Questo tattoo è utilizzato principalmente dagli uomini, che se lo fanno disegnare per rappresentare la loro energia vitale che, come il sole, è ciclica ed eterna;
  • La libellula Maori: simbolo di forza e magia;
  • il serpente Maori: secondo la tradizione è capace di comunicare con gli dei e ha poteri curativi;
  • La rondine Maori: simboleggia fedeltà e libertà;
  • Il delfino Maori: rappresenta il legame con gli amici;
  • Lo squalo martello Maori: simboleggia la socialità, forza, tenacia e determinazione;
  • L’ascia Maori: rappresenta il lavoro e la capacità di difendersi e di difendere chi si ama;
  • l’anguilla Maori: è simbolo di avversità o di malattie;
  • la balena Maori: simboleggia la ricchezza e se affiancata da cuccioli rappresenta la famiglia;
  • il canguro Maori: è il simbolo della resistenza e dell’equilibrio;
  • la carpa Maori: simboleggia il coraggio e la perseveranza;
  • il cavalluccio marino Maori: è il simbolo del rapporto con il mare;
  • Il sole Maori: significa energia, forza;
  • il geco Maori: è un animale considerato magico in Polinesia, esso è simbolo di rigenerazione ed anche di sopravvivenza;
  • il granchio Maori: rappresenta la protezione;
  • la tartaruga Maori: simboleggia la famiglia, la fertilità e il legame con la propria terra.

Chi desidera realizzare un tatuaggio Maori non lo fa certo per nasconderlo, però è fondamentale, prima di realizzalo, valutare, oltre al significato del tatuaggio stesso, le motivazioni e le eventuali “ripercussioni” che marchiare indelebilmente la propria pelle possano portare.

Date uno sguardo al catalogo di tatuaggi Maori che abbiamo selezionato, troverete tatuaggi adatti sia all’uomo che alla donna da realizzare, con le dovute proporzioni, su qualsiasi parte del corpo si desidera.

50 idee tatuaggi Maori

1#

2#

3#

4#

5#

6#

7#

8#

9#

10#

11#

12#

13#

14#

15#

16#

17#

18#

19#

20#

21#

22#

23#

24#

25#

26#

27#

28#

29#

30#

31#

32#

33#

34#

35#

36#

37#

38#

39#

40#

41#

42#

43#

44#

45#

46#

47#

48#

49#

50#