Khalil Gibran: Le frasi e gli aforismi più celebri e famosi

In questa sezione potrai trovare le più celebri e famose frasi di Khalil Gibran, poeta, pittore e aforista libanese naturalizzato statunitense, da scaricare e condividere gratis su Facebook, Instagram, Twitter, Tumblr, WhatsApp e qualsiasi altro social preferisci.

La poesia di Khalil Gibran venne tradotta in oltre 20 lingue, e divenne un mito per i giovani che considerarono le sue opere come breviari mistici. Gibran ha cercato di unire nelle sue opere la civiltà occidentale e quella orientale.

Potrebbero interessare anche quali frasi e aforismi correlati:  Le frasi e gli aforismi più belli di Alda MeriniMarcel Proust: Le frasi e gli aforismi più celebri e famosi.

Khalil Gibran: Le frasi e gli aforismi più celebri e famosi

Khalil Gibran frasi

Nascita e morte son le due più nobili manifestazioni di coraggio. Khalil Gibran

Un amico lontano è a volte più vicino di qualcuno a portata di mano. È vero o no che la montagna ispira più riverenza e appare più chiara al viandante della valle che non all’abitante delle sue pendici? Khalil Gibran

Il ricordo è un modo d’incontrarsi. Kahlil Gibran

Mamma la parola più bella sulle labbra dell’umanità. Kahlil Gibran

Com’è stupido colui che cerca di rimediare all’odio degli occhi con il sorriso delle labbra. Khalil Gibran

Niente impedirà al sole di sorgere di nuovo, neppure la notte più oscura. Poiché oltre la nera cortina della notte c’è sempre un’alba che ci aspetta. Khalil Gibran

Le anime più forti sono quelle temprate dalla sofferenza. I caratteri più solidi sono cosparsi di cicatrici. Kahil Gibran

Il dubbio o la fiducia che hai nel prossimo sono strettamente connessi con i dubbi e la fiducia che hai in te stesso. Khalil Gibran

L’amore non dà nulla fuorché sé stesso, e non coglie nulla se non da sé stesso. Khalil Gibran

L’amore non possiede né vuole essere posseduto. Khalil Gibran

Ogni uomo ama due donne: una è creata dalla sua immaginazione, l’altra non è ancora nata. Khalil Gibran

Lasciami, o lascia che lavi la mia anima nei colori; lasciami inghiottire il tramonto e bere l’arcobaleno. Khalil Gibran

Noi vagabondi, sempre alla ricerca della via più solitaria, non iniziamo un giorno senza averne terminato un altro; e nessuna alba ci trova dove il tramonto ci ha lasciato. Khalil Gibran